lunedì 27 aprile 2020

Sindaco di Osaka: donne lente a fare la spesa

Il sindaco della terza città più grande del Giappone sta affrontando molte critiche dopo aver suggerito che gli uomini sono più adatti allo shopping durante la pandemia di coronavirus, perché le donne impiegano troppo tempo e contribuiscono al sovraffollamento nei supermercati, scrive Emiko Jozuka.
Il numero di casi confermati di virus in Giappone è aumentato vertiginosamente nelle ultime settimane, con grandi speranze che la risposta virale iniziale del governo fosse riuscita a controllarne la diffusione. A partire da giovedì, il Giappone ha avuto 11.950 casi confermati, compresi 299 morti, secondo la Johns Hopkins

University. Il 1 ° marzo, il paese ha avuto 243 casi.
Quel picco ha visto una serie di nuove restrizioni messe in atto a livello nazionale. Giovedì, il sindaco di Osaka Ichiro Matsui ha insinuato che gli acquirenti di generi alimentari maschi ridurrebbero la potenziale diffusione del virus in quanto passerebbero meno tempo nei negozi.

"Le donne impiegano più tempo a fare la spesa perché sfogliano diversi prodotti e valutano quale sia l'opzione migliore", ha detto Matsui ai giornalisti durante una conferenza stampa sul coronavirus a Osaka giovedì.
"Gli uomini afferrano rapidamente ciò che viene loro detto di acquistare in modo da non indugiare al supermercato, evitando così uno stretto contatto con gli altri", ha aggiunto Matsui.
Le donne rappresentano il 51% della popolazione giapponese, secondo i dati della Banca mondiale. Ma il Giappone è al 110 ° posto su 149 paesi dell'indice del World Economic Forum che misura il grado di uguaglianza di genere.

I commenti del sindaco hanno spinto il popolare giornalista giapponese Shoko Egawa a twittare che "le persone che non sanno nulla della vita quotidiana non dovrebbero fare commenti".

Concordo pienamente con Egawa, riguardo al sindaco.

Leggi anche Storie e Notizie

Nessun commento:

Posta un commento