giovedì 26 marzo 2020

Più parità tra donne e uomini e migliore è l'economia

L'Africa è piena di brillanti possibilità. Ma non sono sempre aperte a tutti. Le opportunità per le donne di contribuire all'economia africana sono intrinsecamente legate a dove sono nate e quando raggiungono l'età adulta.
Finché esistono disparità nell'istruzione e nelle opportunità, questo rimarrà sempre un caso. Tuttavia, la comunità imprenditoriale può e deve aiutare a superare questo divario.

La geografia dovuta al genere è complessa e stimolante. L'ultimo indice Mastercard delle donne imprenditrici (MIWE), che traccia la capacità delle imprenditrici di capitalizzare le opportunità concesse attraverso varie condizioni di supporto nei loro ambienti locali, evidenzia il significato della geografia nell'imprenditoria femminile. Non sorprende che MIWE abbia dimostrato che le economie avanzate ad alto reddito, con mercati

aperti e vivaci che supportano le PMI e la facilità di fare affari forniscono condizioni altamente favorevoli e abilitanti a sostegno delle donne imprenditrici.

Sebbene il supporto disponibile in mercati aperti sia un indicatore significativo di successo, l'Indice ha anche rivelato che non è l'unica considerazione. Nonostante tradizionalmente presentino condizioni meno favorevoli, cinque degli otto paesi africani valutati nell'indice sono arrivati tra i primi 10 mercati su 58 misurati in termini di imprenditrici in percentuale di tutti i proprietari di imprese. L'Uganda, il Ghana e il Botswana hanno la più alta percentuale di proprietà femminile in tutto il mondo - le donne rappresentano rispettivamente il 38,2%, il 37,9% e il 36%.

La necessità fondamentale di fornire un reddito si è combinata con condizioni socioeconomiche leggermente più favorevoli - come una ragionevole parità di genere nei livelli di istruzione e lo status delle donne - che hanno portato queste economie meno sviluppate a superare i loro coetanei sviluppati.

Il mondo è ora più connesso, con le organizzazioni che trascendono i confini internazionali. C'è un'opportunità per i nostri valori culturali di attraversare i confini, le divisioni politiche e le disparità nello sviluppo; - dobbiamo usare questa posizione per difendere le donne africane. Ci sono enormi benefici per le donne coinvolte.

Leggi anche Storie e Notizie

Nessun commento:

Posta un commento