mercoledì 26 febbraio 2020

Prima Lega di calcio femminile in Arabia Saudita

Per la prima volta nella sua storia l'Arabia Saudita lancerà un campionato di calcio femminile, due anni dopo che le donne sono state ammesse agli stadi nel regno del Golfo.

La lega giocherà le sue partite nella capitale, Riyad e in altre due città.

La creazione della lega è l'ultima delle riforme del principe ereditario Mohammed bin Salman in Arabia Saudita, che è stata a lungo vista come una delle società più severe al mondo.

Gli attivisti sostengono che resta ancora molto da

fare per i diritti delle donne.

Ma i funzionari affermano che l'obiettivo dell'ultima mossa è aumentare la partecipazione femminile allo sport.

"Il lancio della [lega] rafforza la partecipazione delle donne agli sport a livello comunitario e genererà un maggiore riconoscimento per i risultati sportivi delle donne", ha dichiarato la Saudi Sports for All Federation, gestita dal governo.

L'anno scorso, un decreto reale ha permesso alle donne saudite di viaggiare all'estero senza il permesso di un tutore maschio e la segregazione nei ristoranti è stata abolita.

Questo non vuol dire che non ci sia ancora moltissimo lavoro davanti per raggiungere una minima condizione di pari opportunità.

Leggi anche Storie e Notizie

Nessun commento:

Posta un commento