mercoledì 19 febbraio 2020

Donne che non votano

Nonostante il fatto che le donne siano politicamente più attive degli uomini e abbiano costituito la maggioranza degli elettori nelle recenti elezioni americane, un nuovo sondaggio rileva che le donne dominano anche dall'altra parte dello spettro: sono sproporzionatamente tra le più disimpegnate e meno probabilmente inclini a votare.

Il sondaggio della Knight Foundation su 14.000

persone pubblicato mercoledì, considerato dalla Fondazione come lo studio più completo mai tentato di esplorare il motivo per cui le persone non votano, ha scoperto che i non votanti cronici sono al 53 percento donne. Anche il 65% dei non votanti "ignari" sono donne. Questo è un sottogruppo di non votanti che ha meno probabilità di mobilitarsi e di essere in grado di rispondere a domande sul governo.

Inoltre, c'è una componente di classe alla domanda se le donne votano: i non votanti cronici hanno maggiori probabilità di avere un reddito più basso, meno probabilità di essere sposati, meno istruiti e più probabilità di essere membri di un gruppo di minoranze razziali.

I risultati suggeriscono che il gran numero di donne che sono impegnate in politica - pianificando eventi enormi come la Marcia delle donne su Washington e i principali gruppi di attivisti - stanno comunque lottando per connettersi con donne con significative esigenze finanziarie e responsabilità familiari, o che non sono propense credere che la politica possa cambiare la propria vita.

"Ci sono donne che sono a corto di tempo e che in realtà non sono interessate alla politica", ha dichiarato Eitan Hersh, professore di scienze politiche della Tufts University, consulente dello studio Knight. "E ci sono anche donne che si sentono più preoccupate degli uomini per la politica in questo momento, sempre più coinvolte."

"Molti gruppi di attivisti che ho studiato sono dominati da donne", ha detto Hersh. Ma ha aggiunto: "Ma non si tratta di donne che hanno due lavori, magari per 60 ore a settimana, e hanno quattro figli a casa".

Leggi anche Storie e Notizie

Nessun commento:

Posta un commento