giovedì 16 gennaio 2020

Pari opportunità negli USA

La Virginia è arrivata sull'orlo dal diventare il 38° stato cruciale per ratificare l'emendamento sulla parità dei diritti, una vittoria importante per molti sostenitori dei diritti delle donne, anche se è tutt'altro che certo che la misura sarà mai aggiunta alla Costituzione degli Stati Uniti.

I voti affermativi in ​​entrambe le camere della legislatura della Virginia sono giunti decenni dopo che il Congresso aveva inviato l'emendamento agli Stati nel 1972, approvandolo con il sostegno bipartisan.

I sostenitori dell'emendamento affermano che il

recente successo significa che l'emendamento avrà superato i tre quarti degli Stati che devono essere aggiunti alla Costituzione.

Gli avversari non sono d'accordo e ci si aspettano battaglie giudiziarie.

Tuttavia, i voti alla Camera e al Senato hanno avuto un enorme peso simbolico e hanno dimostrato quanto la Virginia, un tempo solidamente conservatrice, sia cambiata.

"Siamo euforici", ha dichiarato Lisa Sales, un membro del gruppo promotore dell'emendamento.

Leggi anche Storie e Notizie

Nessun commento:

Posta un commento