venerdì 31 gennaio 2020

Autodifesa delle donne

Di recente, a Everett, in Massachusetts, negli USA, le donne native americane si sono radunate per apprendere alcune tecniche di autodifesa. Prima dell'inizio della lezione, il saggio viene bruciato e l'istruttore Shanda Poitra sbava e chiede a qualsiasi energia nativa di stare con lei.

Le donne native hanno il diritto fondamentale di proteggersi.

Le donne di questa classe particolare provengono

da tribù del Massachusetts, del Dakota del Nord e di El Salvador. Imparano come riconoscere le minacce, come espellere le situazioni conflittuali e come colpire un aggressore all'inguine.

La classe culmina con Poitra che insegna alle partecipanti come difendersi da qualcuno che cerca di aggredirle sessualmente mentre dormono. Si distende a pancia in giù sul pavimento e un uomo si mette su di lei.

"Aspetto che arrivi la sua pressione di tutto il corpo. Solo una volta che ciò accade", afferma Poitra in classe, arriva il momento di eseguire quella che lei chiama "una mossa esplosiva".

Leggi anche Storie e Notizie

Nessun commento:

Posta un commento